ItalianοEnglishEspañolΕλληνικάFrançais DeutschРусский

HERCÒLUBUS
O PIANETA ROSSO

Autore: V.M. RABOLÚ


Pubblicato per la prima volta nel ’98 e tradotto successivamente in più di 40 lingue, il libro Hercolubus o Pianeta Rosso rappresenta uno dei casi editoriali più singolari dell’ultimo decennio.

In un’epoca attraversata da correnti profonde e inquiete, e spesso lacerata dalla mancanza di un senso e di una prospettiva, questo testo presenta un punto di vista totalmente nuovo, inaspettato e originale, su tematiche centrali della nostra esistenza e della nostra civiltà.

Facendosi carico di inquietudini spirituali proprie della cultura indoamericana da cui proviene, l’autore affronta in modo deciso e con stile forte ed immediato l’argomento scottante e più che mai attuale del corpo celeste in avvicinamento alla Terra.

Hercolubus o Pianeta Rosso tratta, infatti, dell’esistenza di un enorme pianeta, cinque o sei volte più grande di Giove, che dagli spazi siderali più lontani starebbe per manifestarsi nei nostri cieli.

L’argomento è quanto mai sconvolgente. I passi diretti e le parole chiare di V.M.Rabolù non lasciano spazio all’indifferenza.

Descrizioni di una realtà a venire si alternano a previsioni sulle tragiche conseguenze dello sconsiderato agire dell’uomo sull’ambiente.

Gli esperimenti atomici negli oceani, la rovina delle grandi potenze economiche dei nostri tempi, il susseguirsi di sconvolgimenti climatici e ambientali dalla portata incalcolabile contrastano con il respiro profetico ed elevato con cui ci si pone davanti la misteriosa possibilità di una luminosa vita extraterrestre.

Forte della sua disciplina spirituale, l’autore, senza alcuna soggezione, affronta a viso aperto le contraddizioni di una scienza troppo calcolatrice e getta una luce inaspettata su questioni che da sempre attanagliano l’esistenza degli uomini.

Vita, morte, sogno e rivelazione entrano prepotentemente nelle pagine di questo piccolo testo che, mosso da un Amore profondo e disinteressato, si appresta ad incendiare il mondo.